Dal progetto su carta alla realizzazione dell’arredamento classico su misura: ogni vostro desiderio diventa realtà

progetti_1_2

Vangelista Mobili 1960, grazie alla sua esperienza decennale, vanta una ricca collezione di progetti, di campionature e di disegni di arredamenti classici su misura. Tutto, dalle prime bozze al mobile finito, viene realizzato all’interno del nostro laboratorio produttivo. I progetti vengono studiati assieme ai clienti per realizzare il loro sogno: un mobile classico su misura, personalizzato, che sappia soddisfare tutte le esigenze.

DAL DISEGNO AL SOGNO

I disegni realizzati dal nostro ufficio tecnico ridanno vita a linee classiche e a gioielli di falegnameria di epoche antiche: dal Cinquecento al rococò italiano del Seicento, dal barocco del Settecento all’Ottocento inglese e francese, fino ad arrivare allo stile Liberty e ai primi anni del Novecento. Disegni e bozze con i particolari di riferimento vengono rivisitati di volta in volta, seguendo i desideri del cliente, per creare davvero un arredamento su misura, un arredamento che realizzi un sogno.

LA CURA DEL PIÙ PICCOLO PARTICOLARE

Quello di Vangelista Mobili 1960 è un arredamento su misura capace di creare nuove forme senza mai smarrire lo spirito classico artigianale.

Ogni piccolo particolare del mobile, disegnato e realizzato con meticolosa cura e precisione, contribuisce a renderlo unico ed inimitabile. Pezzi unici, arredamenti classici su misura costruiti volta per volta, dettagli esclusivi che solo un arredo realizzato artigianalmente può avere.

OGNI VOLTA UN PEZZO UNICO

Vangelista Mobili 1960 realizza sia gli articoli presenti sul catalogo, che mobili classici su richiesta del cliente, in assoluta esclusiva e garantiti dalla certificazione di produzione d’origine e di qualità. La nostra azienda, inoltre, ne certifica la costruzione manifatturiera, che avviene interamente all’interno del laboratorio.

Una lavorazione unica, sapiente, artigiana, fatta di esperienza decennale, dove il vero lusso del fatto a mano diventa realtà.

progetti_2_3